Logo
  Notizie     
 
             
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 83
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Partner


Preferiti

Versioni

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

 
Dovere di Cronaca
Inserito il 08 marzo 2010 alle 08:30:00 da kayenna. IT - Z - DOVERE DI CRONACA
Indirizzo sito : Kayenna


Per accedere alla nuovissima rubrica DOVERE DI CRONACA su www.kayenna.NET clicca qui

_______________________________________________________
La redazione informa che...

La rubrica "Dovere Di Cronaca" e'su Kayenna.net all'interno della Cronaca e Attualita'. In allestimento: "Scienza e societa'", al via oggi "Spaziodonna" e "Paese che vai..." Buona lettura a tutti.


"I media tra crisi e metamorfosi"
Il Centro Studi Investimenti Sociali (CENSIS)è un istituto di ricerca socioeconomica che da più di quarant'anni svolge una attività di studio, analisi e valutazione della realtà sociale: quindi studia la formazione, il lavoro, l'ambiente, l'economia, la comunicazione e la cultura.
"I media tra crisi e metamorfosi"e' il titolo dell'ottavo rapporto censis sulla comunicazione .Dallo studio emerge che per nove ragazzi su dieci tra i 14 ed i 29 anni Facebook (90,3%), YouTube (89,2%) e Messenger (89,1%) rappresentano mondi ben noti, con le loro regole e i loro «contatti». Seguono gli altri due social network: Skype e MySpace.
La stima e' che quasi di 33 milioni di italiani conoscano almeno un social network e che 20 milioni circa ne utilizzino almeno uno dei cinque.
Pare pero' che questi social n. ai quqli si e' aggoiunto il recente Twitter costino alle aziende 2,25 miliardi di dollari all'anno in termini di mancata produttività. E' quanto e' emersso dal calcolo
della società di consulenza IT statunitense Morse, rilanciando il dibattito sull'opportunità di vietare l'accesso ai social media dai computer durante l'orario di lavoro. In realta'
da un punto di vista puramente legale, i datori di lavoro hanno il diritto di impedire ai dipendenti l'impiego dei pc aziendali per uso personale, inclusi il social networking e il personal blogging;
Ma il risvolto della medaglia e' che molte aziende sfruttano Facebook & C. anche a scopi di business e marketing: quindi bannare l'accesso ai social network dagli uffici creerebbe non poche difficoltà a quei dipendenti che li gestiscono anche per motivi di lavoro e pubbliche relazioni.
Resta dunque ai singoli utenti, ai dipendenti il giusto uso del mezzo. Aumentano infatti le aziende che valutano in base a meriti e standard ben definiti; al punto che non rientrando negli standard, il datore di lavoro potrebbe agire di conseguenza.Questo approccio spegne per ora ogni polemica su Facebook dando ai dipendenti la possibilità di lavorare come meglio credono. Si apre cosi'un un'altro capitolo ed una nuova era della produttivita' in ogni settore della vita economica e sociale: quella del "merito" e della "motivazione".


3 GENNAIO. OBAMA: "la pace per forza"

Barak Obama nel suo discorso del sabato ha detto:"Circa un anno fa sui gradini del Campidoglio ho giurato come presidente. Ogni giorno sento su di me la responsabilità solenne di proteggere la sicurezza della gente d'America". "Farò tutto ciò che è in mio potere per esser certo che le agenzie di sicurezza usino gli strumenti e le risorse necessarie per rendere l'America sicura - ha detto Obama, usando un tono particolarmente severo. Questo contempla anche il fatto che le agenzie di sicurezza e gli uomini che vi lavorano siano coordinati in modo efficace e siano ritenuti responsabili ad ogni livello. Come presidente questo è ciò che farò". Non ha aggiunto altro,anche se alla Casa Bianca si intravedono imminenti licenziamenti di ormai ex addetti alla sicurezza.
Obama ha chiamato a rapporto per martedì prossimo alla i responsabili di tutte le principali agenzie di sicurezza. In quel vertice intende fare il punto sull'intero arco dei controlli. Entrando nel merito dell'episdodio di Natale poi ha dichiarato, "il sistema ha evidentemente mostrato "falle inaccettabili", e chi ha sbagliato è tenuto ad assumersi le sue responsabilità"
Nello stesso tempo il premier britannico Gordon Brown da Londra ha annunciato che Gran Bretagna e Usa intensificheranno le loro azioni antiterroristiche in Yemen e Somalia. Il comunicato di ieri sera dice:"'Downing Street e la Casa Bianca hanno deciso di intensificare le iniziative comuni del Regno Unito e degli Stati Uniti per contrastare la minaccia terroristica emergente in Yemen e in Somalia dopo il mancato complotto terroristico di Detroit'' . Nel frattempo l'azione di intelligence dopo l'ultima pecca ha almeno appreso a sventato sul nascere neli ultimi giorni altri complotti, nati, ancora una volta in Arabia Saudita.
In sede Onu intanto si prevede il rafforzamento del contingente di pace internazionale in Somalia, mentre il dibattito, ha affermato il presidente americano,ed ad una decisa forza antiterrorismo, aumenteranno nello stato dello Yemen. Stato che e' oggi campo di addestramento di terroristi e kamikaze.
A.D.



IRAN. STUDENTI SCOMPARSI E FERITI A TEHERAN.
Sono spariti ieri alcuni studenti nei pressi delle piu' importanti Universita'della capitale dell'IRAN. Dalla fonte web dell'opposizione sarebbero almeno una decina gli studenti uccisi all'Univesita' della Scienza Tecnologia.I ragazzi stavano protestando contro il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad, e la Guida Suprema, l'Ayatollah Ali Khamenei.
Il leader dell'opposizione iraniana, Hossein Moussavi, in una dichiarazione rilasciata poche ore faattraverso il suo sito web,parla di principi indispensabili per scongiurare la guerra civile: liberazione dei detenuti politici, liberta' di manifestare pacificamente, liberta'di stampa oggi inesistente per la rigidssima censura in atto... Moussavi ha anche avvertito il regime, nel suo comunicato, che il paese è immerso in un grave conflitto e che "la sua prigionia o peggio,la sua morte, non farà altro che peggiore la situazione interna al paese".
Il governo infatti ha adottato un cambio di strategia per far fronte all'opposizione, preparandosi a fare "piazza pulita" dei capi della protesta anche attraverso l' intervento armato.
Mercoledì scorso, centinaia di migliaia di persone mobilitate dal governo sono scese per le strade del paese per esprimere il loro sostegno al regime e chiedendo l'arresto e punizioni esemplari per i cosiddetti "dirigenti di una cospirazione".
L'ex primo ministro, sconfitto alle elezioni del 12 giugno dice di essere disposto anche a morire per la causa. "Voglio mettere in chiaro che un mandato di esecuzione nei miei confronti, un omicidio o incarceramento, non risolverà la situazione .... non ho paura di morire per le esigenze della gente", ha dichiarato Moussavi...
Dopo la rielezione sei mesi fa, del presidente Mahmoud Ahmadinejad, in una controversa elezione l'Iran è diventato la scena di una gravissima crisi politica e sociale.
Il tutto si è aggravato la scorsa settimana, quando almeno otto persone, (stando alle stime della tv di stato), sono state uccise in scontri tra il braccio armato del regime e gruppi dell' opposizione durante il giorno dedicato all'Ashura, la festa più sacra del calendario religioso sciita.Oltre ai morti e feriti in quell'occasione furono anche arrestate 500 persone.Attualmenrte delle 300 ancora in carcere, molti sono attivisti di spicco dell'opposizione.
Il ministero ha dichiarato che i gruppi di rivoltosi sono guidati da servizi segreti stranieri, mentre la polizia ha ribadito che da ora in poi ci sarà tolleranza zero per le proteste in strada.






Grazie mille per averci seguito fin qui... Buon 2010 buon anno buon tutto...a tutti voi!
Kayenna!

Michelle Lang si era occupata di sanita'vincendo il premio"NATIONAL NEWSPAPAR AWARD".Scriveva per l'Agenzia Canwest News service. Era a Kandahar da pochissime settimane per raccontare le storie di tutti quei civili che in Afghanistan aiutano la popolazione stremata dalla guerra.
Il giorno di Natale infatti aveva raccontato sul suo
blog: "La vita qui è stata resa più luminosa grazie agli addobbi di Natale - aveva scritto - Molti soldati hanno
decorato le loro tende, ho visto una ghirlanda appesa al manubrio di una bicicletta".
Sono le 18.30 e noi insieme ad i colleghi rimasti a lavorare qui in redazione,fino alla chiusura di stasera,insieme ad i colleghi di Roma,due giornalisti scientifici, ad i nostri colleghi cronisti di Varese Milano Genova e Cosenza... ci fermiamo a riflettere sul senso e lo scopo di questo nostro mestiere. Raccontare sempre, il piu' possibile, la verita'.A costo della vita.




KABUL.Afghanistan.Oggi.
Due giornalisti francesi(fonte Le Monde),sono stati rapiti nella provincia di Kapisa...ad un centinaio di Km dalla capitale.Sequestrati con loro anche l'interprete e l'autista dei due giornalisti;6 afgani inoltre sarebbero stati decapitati.
I talebani, nel frattempo,avevano gia' rivendicato l'attentato con cui ieri nella provincia di Kandahar sono stati uccisi 4 militari ed una giornalista,Michelle Lang,34 anni,che avrebbe dovuto sposarsi tra meno di un mese.Tutti canadesi. Anche la strage di ieri degli 8 americani,quasi tutti agenti della CIA, ad opera di un kamikaze nella base americana di Khost,ha la firma dei Talebani.Il commento del"Washington Post" all'attacco di ieri alla base Chapman e'stato:"questo e'il singolo attacco piu' grave contro il personale dell'intelligence americana negli otto anni di guerra in Afghanistan e uno dei piu' gravi nella storia dell'agenzia".Ma a noi sembra solo l'1% dell'amaro bilancio della fine di un'altro anno di speculazione di odio e di guerra.
Riguardo al rapimento dei signori Cicala in Mauritania,ieri via internet sono stati pubblicati i passaporti dei coniugi. La lettera, degli autori dell'atto terroristico,motiva la causa del gesto nel sostegno del governo Berlusconi alle guerre ed i crimini commessi contro i musulmani sia in Iraq che in Afghanistan.
Il comunicato contiene anche la minaccia circa l'incolumita'della coppia con la precisa richiesta ad i familiari di quanto pretendono in cambio: vogliono che la famiglia dei coniugi Cicala faccia pressione sul governo affinche' accetti di lasciare i paesi islamici...
Quest'ultima e' la seconda rivendicazione di Al -Qaeda circa il sequestro.La prima lunedi' scorso. I familiari, pero', si erano gia' rivolti al ministero degli esteri ,ed il ministro Frattini aveva gia' dichiarato di non poter apertamente accettare alcuna minaccia ne' alcuna trattativa affemando comunque: "Tutto il da farsi possibile, per la liberazione dei nostri connazionali, da parte del ministero in queste ore e'in atto".


ADESSO PARLO IO. OBAMA, 4 giorni dopo...

Domani 31 dicembre dovrebbero concludersi le due inchieste interne al sistema di intelligence americano.Inchiesta decise e seguite con determinazione dal presidente Obama.
Il quale non ha confermato ne'condiviso nulla, di quanto affermato dal suo ministro della sicurezza interna, Janet Napolitano. Anzi. Ieri, stanotte in Italia, ha tuonato cosi':"Quando il nostro governo ha informazioni su un estremista, quando questa informazione non è condivisa come sarebbe stato doveroso e non vengono prese azioni di conseguenza, è un fallimento del sistema che considero inaccettabile". E continua:"voglio che tutti si assumano le proprie responsabilita'riguardo a questo fallimento".
Esplicitando l'episodio preciso che nella lunga catena di errori, ha permesso al giovane nigeriano Umar Farouk Abdulmuallab di salire a bordo indisturbato.Nonostante l'allerta, ripete e racconta il Presidente Obama,del padre del nigeriano attentatore, ad i funzionari americani circa il rischio che il figlio fosse un pericoloso estremista, l'informazione, giunta, per la precisione, il 19 novembre all'ambasciata americana diAbuja e di lì al Centro Nazionale del Controterrorismo, rimase ignorata o quasi, fatto gravissimo. Avrebbe dovuto invece essere condivisa immediatamente con le autorità responsabili delle liste degli individui a cui è vietato imbarcarsi su voli di linea." La revisione del sistema di intelligence-ha concluso- consistera' dinque anche nel fare di tutto da parte mia perche'ciascuno lavori come si deve"


Milano come Detroit?...

Un agente della Pol-aria dell'aereoporto milanese di Malpensa ha raccontato che verso le 14 di oggi e' stato fatto "brillare" un pacco - con misure di 10x20 centimetri - che conteneva un innesco, dei fili e un radioricevitore ma fortunatamente nessun esplosivo. Il dirigente Giovanni Pepe' della Polaria ha poi descritto nel dettaglio la procedura usata per disinnescare il pacco bomba, con una cannonata d'acqua tra l'altro che ha impedito il reperimento nella sua integrita'del materiale contenuto all'interno.
Il pacco bomba pare sia stato trovato dagli addetti alle pulizie nei bagni dell'aereoporto milanese di fronte alla fila di banchi check-in numero 10. ed anche se l'eplosivo era assente e' stata aperta un'inchiesta per"procurato allarme."In america intanto la notizia del pacco bomba all'imbarco per gli Stati Uniti, non ha fatto che aumentare paure e polemiche. Polemiche che continuano ad investire il sistema per la sicurazza aerea americana. Se da una parte infatti, sono state gia' intensificate ed aggiunte misure di sicurezza come il body-screening, la popolazione protesta per l'apparente inutilita' o non corretto utilizzo dei 40 miliardi spesi dai contribuenti proprio per la sicurezza.
Ieri aveva parlato Obama abbandonando completamente i panni del presidente amichevole e conciliante che ricordiamo il giorno del suo insediamento alla Casa Bianca. E' stato durissimo stavolta:" Chi ci vuole attaccare sara'stanato -ha detto-,con ogni elemento in nostro possesso."Si tratta di violenti estremisti, e da qualunque parte provengano,Pakistan Afghanistan... Yemen, saranno trovati e processati".
In Italia a Milanio,intanto, oltre all'indagine sul tentativo di emulazione le indagini si sono aperte anche con la ricerca del colpevole ed ogni dettaglio dell'episodio, fornito dalle telecamere a circuito chiuso.














27 Dicembre.Roma.
Antonella Clerici ex giornalista Rai, aveva affermato a proposito delle sue forme giunoniche, di essere al corrente della sua presenza nei sogni e nelle fantasie erotiche degli italiani.Adesso, abbandonati gli abiti della regina dei fornelli, pare le piaccia molto lo scherzo anche piccante, dichiarando tra l'altro in piu'occasioni di avere come riferimento la Stefania Sandrelli della Chiave. Della sua vita privata poi, ammicca e dice : "Con Eddy non era una botta e via' e si è visto"...
La Clerici che condurra' il prossimo Festival di S.Remo avrebbe scelto come "valletti" una coppia maschile molto attraente. La scelta srabbe caduta su Gabriel Garko e Raul Bova, due bellezze tipicamente mediterranee, a cui potrebbe aggiungersi anche un'altro bello, Luca Argentero,sul quale ha commentato, parlando con una collega:"Luca è davvero uno dei pochi concorrenti del grande fratello che dopo il reality è riuscito a costruirsi una professione, gia' oggi di tutto rilievo" Argentero e'stato infatti scelto fin'ora dai più importanti registi italiani e sempre in ruoli impegnati.



Auguri Monica!

Monica Bellucci è incinta di tre mesi: lo ha pochi giorni fa rivelato lei stessa al suo entourage, secondo quanto riferisce Le Journal du Dimanche.
Le voci della presunta gravidanza dell'attrice erano già circolate a inizio dicembre senza trovare ne' conferme ne' smentite.
La nascita del bebe'sarebbe prevista per maggio, mentre Monica ed il marito, l'attore francese Vincent Cassel, hanno già una figlia, Deva, nata a Roma nel settembre 2004.
La Bellucci ha da poco finito di lavorare in Romania nel film"The whistleblower",un poliziesco drammatico basato sull'esperienza di Kathryn Bolkovac, una donna poliziotto del Nebraska che svolse un ruolo determinante nel mantenimento della pace nella Bosnia del dopoguerra...
Monica B. inizio'a lavorare come modella per pagarsi gli studi presso la facoltà di giurisprudenza dell'Università di Perugia, che abbandono'ben presto per dedicarsi completamente alla carriera.
Nata a Citta' di Castello in Umbria, Monica si mostro' determinatissima alla fine degli anni'80 nel voler intraprendere seriamente la professione attoriale. Nei primi anni novanta inizio'col film "Vita coi Figli" di Dino Risi e prosegui' fino a Malena di G.Tornatore del 2000. Cosi'ha continuato senza sosta fino al conferimento a Vienna nel Marzo 2009 delWorld Actress Award durante la cerimonia dei Women's World Awards.



AMBRA & FANCESCO. Una vita insieme.
La ricerca ossessiva dell'eterna giovinezza secondo Francesco Renga e' la causa del caos e della crisi di valori dei nostri tempi.Renga e' il compagno della vita di Ambra Angiolini l'attrice italiana che inizio' la sua carriera nel mondo dello spettacolo nella trasmissione "Non e' la Rai"...il cui autore era Gianni Boncompagni."la felicità -dice Renga- per me dipende direttamente da quella dei miei figli e della mia compagna. “Prima di conoscere Ambra,-racconta in un intevista ad un settimanale italiano- sapevo sempre che prima o poi una storia sarebbe finita, non riuscivo a godere della felicità del momento oppure cercavo altrove quello che avevo già in tasca”.
Ambra ed il suo compagno di vita sono felici con i loro due figli iolanda e Leonardo.
Sulle tentazioni, che non mancano, Francesco la pensa cosi' “Non tollererei mai un tradimento. Ambra dice che mi perdonerebbe, ma secondo me non è vero. Mi è capitato’ di tradire, ma non lo faccio più perché non ne vale la pena, sono pigro e ho un patrimonio da difendere e tutelare. Ciò che rende un uomo vero è riuscire a tenere a bada questi istinti bestiali”.


Silvio e Pier Luigi

27 DICEMBRE 2009. AMELIA(TERNI).
Ieri il Premier e leader del PDL, Silvio Berlusconi, nel corso di un telafonata alla comunita'"INCONTRO" ad AMELIA in Umbria, ha fatto sapere durante la conversazione con il responsabile della comunita', Don Gelmini, che in quanto Capo del Consigilo intende portare a termine la realizzazione di tutte le riforme istituzionali con l'arrivo del nuovo anno,senza alcun passo indietro :"L'ultimo sondaggio ci ha detto che due italiani su tre sono con noi...La maggiranza -ha dichiarato- e' solida e coesa".
A fargli eco sono poi arrivate le parole del sagretario del Partito Democratico Pier Luigi Bersani dai microfoni di SkyTg24:" Un pregiudizio su un percorso di riforme non viene da noi..., ma siamo tutti convinti che non possiamo appoggiare leggi che risolvono i problemi di una persona sola, e - aggiunge - ci appelliamo per questo a Berlusconi e al centrodestra. Se ci si definisce statista -ha continuato- e ci si paragona a De Gasperi, allora bisogna prendere a cuore la reale situazione di questo Paese."





ROMA. 26.DICEMBRE

E 'arrivato stamattina nel carcere capitolino di "Regina Coeli" un giovane "chitarrista". L'uomo poco più che trentenne, originario di Perugia e domiciliato per lavoro in Costa Rica, e' atterrato a Fiumicino con a tracolla l'inseparabile chitarra elettrica. Il peso dello strumento, pero', ha insospettito il maresciallo della Guardia di Finanza musicista anch'egli. Oltre al peso la chitarra ha allertato le Fiamme Gialle per la fuoriuscita di polvere bianche che, sottoposta ai reagenti del narcotest, è risultata cocaina. E' scattata la verifica e nel bagaglio a mano del giovane, hanno trovato dieci bicchieri di plastica tipo thermos, con all'interno un liquido colorato che è risultato cocaina disciolta.
Dalle successive analisi e' risultato che l'uomo aveva con sè complessivamente 3 kg di cocaina purissima, per valore di mercato di oltre 2.500.000 euro, destinata al mercato delle province di Roma e Perugia. Per il giovane sono scattate le manette ed ora e' in attesa di essere processato per traffico internazionale.

Quelli che...l'altro Natale!!
Pranzo il 24 dicembre per i poveri. Franco R.
lavorava in una libreria..Mesi dopo la chiusura, esauriti i risparmi...
e' arrivato al colasso economico...Franco ha trascorso la vigilia di Natale alla mensa per poveri allestita dai frati francescani a Milano . Ha ascoltato la messa per gli indigenti ed i senzatetto nell'atrio della stazione Garibaldi... a lui ed altri nella sua situazione, uomini e donne come noi,ma caduti in disgrazia, hanno pensato i volontari della Ronda della Carita'a Milano ed altre associazioni di volontariato,composte da persone di ogni eta' estrazione culturale, politica, e religiosa. Persone che amano gli altri, l'altro. A Roma come a Napoli a Torino come a Palermo...
Kayenna augura buone feste a tutti..!
Quelli che stanno leggendo in questo momento..., quelli che scrivono con noi (5 colleghi per ora!)da Venezia Milano Roma Napoli Cosenza...Auguri a chi e' in casa o al lavoro, a chi e' in vacanza o sofferente. Auguri a chi e' in ospedale, per lavoro o malattia, a chi e' in carcere, a chi ha sbagliato e sta pagando..., a chi oggi non crede piu' al Natale, a chi ci crede ancora .., a chi lotta ogni giorno per un posto di lavoro...
Auguri ai nostri amici dell'Aquila e di Messina...ed a chi con loro ogni giorno continua a ricostruire.
Auguri all'onesta', al coraggio, alla trasparenza ed a tutto cio'e chi ne ha piu'bisogno.
Auguri!




Michael Jackson ultime dall'FBI

L’FBI declassifica il “dossier Jackson”. 333 pagine, delle 679 messe insieme dagli agenti federali americani, sono ora a disposizione di tutti e potranno essere consultate anche via Internet.
Il documento è diviso in sette sezioni; in evidenza fatti noti come le due accuse di pedofilia risalenti agli anni 1993 e 2004 e un tentativo di estorsione ai danni del re del pop ma anche altre inchieste di cui non si è mai parlato, come quella relativa a presunto materiale pedopornografico posseduto dal cantante.
Infine ci sono dei particolari sulla vicenda di Frank Paul Jones, un uomo ossessionato da Janet, sorella di Michael, condannato nel 1993 per stalking nei confronti di Janet Jackson per aver minacciato di compiere un omicidio di massa ad un concerto di Michael. In una lettera del 21 maggio 1992 Jones minacciava di uccidere Michael se non avesse ricevuto i suoi soldi.
Queste alcune delle indiscrezioni ma la domanda che tutti si fanno in questi giorni è cosa ci sarà nelle altre 343 pagine che l’Fbi ha deciso di tenere segrete?


24 DICEMBRE. NATALE A VENEZIA

VENEZIA. Notte di Natale con l’acqua alta. La marea non dà tregua, e dopo aver toccato ieri notte la cifra record del 2009 (144 centimetri alle 5 del mattino, undicesima acqua alta di sempre), quando le sirene hanno suonato verso la mezzanotte, annunciando una quota di 135 centimetri, poi ritoccata a 140 , stanotte si prepara a concedere il bis. Una serie di eventi cosi'negativa per la ciita' sul mare non si ricordava dal 2002. La marea, dopo aver raggiunto il massimo, è defluita,ma molto molto lentamente.Tre ore dopo era ancora li',nelle zone più basse come piazza San Marco, sommersa da 60 centimetri. Livello quasi record, e per la prima volta è entrata anche nella cripta di San Marco, da tempo isolata.
I negozianti del centro hanno cominciato la giornata nel modo peggiore. Stracci e secchi per ripulire pavimenti e magazzini invasi dalla marea durante la notte. Da tener presente che al di sopra del metro e 40 le difese saltano e il 60 per cento della città viene allagato. Il Centro previsioni maree del aveva gia' lanciato l’allarme. Sabato scorso infatti i tecnici di Ca’ Farsetti avevano avvisato dell’arrivo della marea eccezionale di ieri notte.
Maltempo che non dà tregua dunque in tutta Italia, con in piu'bassa pressione (crollata martedì sera da 1006 a 991 millibar)...e Venezia,con tutto il suo fascino resiste ma sempre piu'stanca.

Babbo Natale ,Ilary & family !

Francesco Totti, il Babbo Natale televisivo di questi giorni, insieme ad Ilary ed i bambini,era volato sulle Dolomiti.per una breve vacanza . Il capitano giallorosso dopo aver guidato la sua Roma verso la vittoria con il Parma che è valsa il quarto posto, ha preparato in fretta e furia le valigie ed insieme alla sua famiglia ha rascorso qualche giorno sulle Alpi. E' tornato per festeggiare il Santo Natale con mamma Fiorella, papà Enzo, il fratello Riccardo e i nipotini. E magari per portare i regali con la slitta come recita la pubblicità?

Roma. oggi 22 dicembre. ore 19.30
Si e' appena concluso a Palazzo Chigi l'incontro tra Fiat, governo e sindacati, durante il quale la dirigenza della casa torinese ha chiarito il proprio piano industriale. Al centro della discussione ci sono stati l'organizzazione produttiva ed il destino degli operai.
Il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni aveva chiesto di non concedere incentivi alla Fiat senza la garanzia che l'azienda offrisse le dovute garanzie occupazionali... in quanto "fin'ora -ha sostenuto- gli incentivi statali ricevuti ''sono andati a vantaggio delle casse dell'azienda e di stabilimenti non italiani"'.Le tante associazioni sindacali intanto hanno voluto sottolineare, che mentre la Fiat si espandeva nel del mondo, in Italia lavoratori e fabbriche sono rimasti fermi"
I metalmeccanici,preoccupatissimi per il proprio posto di lavoro erano arrivati stamattina a Roma, per presidiare davanti al Parlamento, ed aspettare la fine della presentazione del piano industriale. Particolarmente numerosi i lavoratori di Termini Imerese, il cui sindaco ha partecipato all'incontro di Palazzo Chigi.
Ma niente da fare i vertici dell'azienda hanno per ora deciso la chiusura dello stabilimento a partire dal dicembre 2011 e contemporaneamente un investimento che prevede la cifra di 8 milardi di euro. Sono in atto in


Nozze Canalis-Clooney
L'indiscrezione sarebbe trapelata qualche sera fa dalle parole di Cindy Crawford , la ex modella americana molto amica dell'attore. Durante una serata in un locale messicano, infatti, Cindy avrebbe dichiarato in presenza di una cronista del settimanale di gossip "Hola! Mexico" : "George e' innamoratissimo di Ely, finalmente ha trovato la donna giusta per lui"...Cio' starebbe a confermare quindi che il legame fra i due potrebbe risolversi presto con una cerimonia di nozze: "Credo proprio - ha aggiunto poi la Crawford - che i due si sposeranno entro il 2010".



USURA OGGI: DENUNCIARE.
Un arrestato e 13 indagati per giro di usura nelle province di Roma, Bologna, Viterbo. E' questo il bilancio di un'indagine della Guardia di Finanza. Tutto e' partito dalla denuncia presentata da un imprenditore edile romano. La vittima era obbligato a restituire prestiti a tassi d'interesse annuo variabile dal 25 al 120%; il capitale iniziale di 50mila euro e' arrivato a quasi 300mila in pochi anni. Fin'ora sono risultate cadute nella rete degli strozzini altre nove vittime, nell'ambito dell'inchiesta.
Le dimensioni del fenomeno in generale, pero',sono in realta' difficili da definire perché pochi denunciano , la maggioranza delle vittime purttroppo ancora cerca di affrontare il problema nel silenzio, a tutto vantaggio di quelle che diventano delle vere e proprie associazioni a delinquere. Gli usurai infatti sono coloro i quali operano sia in ambito ristretto, offrendo prestiti, persone in momentanea difficoltà economica e sia organizzazioni che, attraverso finanziarie, commercialisti, professionisti, ecc., offrono finanziamenti ad altissimo interesse a singoli od anche a piccole imprese. Nonostante l'approvazione della legge 108/1996, che definisce meglio il reato di usura e inasprisce le pene per chiunque svolga attività finanziaria non autorizzata, prestando denaro al pubblico abusivamente... il fenomeno resra ancora tutt'altro che sconfitto...per la paura delle vittime intimorite e minacciate dagli estorsori.

A proposito del ponte...

Il Comitato Civico “Natale De Grazia”ha diffuso oggi un comunicato stampa che spiega le ragioni della sua partecipazione alla manifestazione di sabato scorso contro la costruzione del ponte sullo stretto di messina:“Le risorse che il Governo intende spendere per il Ponte –sostengono gli attivisti del Comitato– potrebbero essere utilizzate viceversa per le vere emergenze che i territori meridionali registrano da tempo:ad iniziare dalla disastrosa situazione in cui versa l’ambiente e la sanità pubblica”. il Comitato sottolinea che “non è comprensibile che contestualmente alla richiesta effettuata dal Governo di ridurre drasticamente le risorse da destinare al sistema sanitario regionale, si possano poi stanziare ingenti risorse per costruire un’opera di cui il territorio e la popolazione non ne sente sicuramente la priorità”.C'e' poi in conclusione del comunicato stampa anche la presa di posizione da parte dello stesso comitato circa la strumentalizzazione da parte di quelle forze politiche di"legittime proteste di liberi cittadini" per " bieche operazioni elettoralistiche”. “Noi–concludono gli attivisti del Comitato-...siamo e restiamo lontani da questo modo di

d"La mafia, la'ndrangheta e... l'autostrada." 22 dicembre 2009.

La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso dell’imprenditore calabrese Salvatore Mazzei di Lamezia Terme accusato di associazione mafiosa ed estorsione aggravata , sottolineando la validita’ dell’ordinanza el Tribunale della Liberta’ che ne aveva ripristinato la custodia cautelare in carcere. I militari del R.O.S. e della Compagnia Carabinieri di Lamezia hanno proceduto ieri serai al suo arresto
L'imprenditore pero'e'oggi ricoverato all’Ospedale Civile di Lamezia per accertamenti, e vi rimarra’ in stato di detenzione con vigilanza da parte dei militari dell’Arma, per il successivo trasferimento presso la Casa Circondariale.
Il 27 febbraio scorso i Carabinieri del Ros avevano eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Catanzaro, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 3 indagati per associazione mafiosa ed estorsione aggravata, tra cui Mazzei, ritenuto dagli inquirenti il rappresentante della ‘ndrangheta nell’infiltrazione nei lavori di ammodernamento sull'autostrada A3 Salerrno/Reggiocalabria.
L’attivita’ investigativa avrebbe fatto emergere la figura di Mazzei come fornitore unico per conto dell'associazione a delinquere 'ndranghetistica, nel tratto Lametia Terme-Pizzo Calabro, alterando cosi' le regole della libera concorrenza nel settore degli appalti.
L’imputato avrebbe svolto un ruolo di “mediatore” con la criminalita’ organizzata, garantendo l’affidamento di subcontratti ad altri imprenditori controllati dalle cosche e assicurando, in tal modo, anche la ripartizione dei proventi estorsivi.
La qualita’ dei materiali e dei servizi forniti, risultavano cosi’ marginali rispetto ai rapporti delle imprese con le organizzazioni criminali dominanti sul territorio.


Roma 22 dicembre. Operazione "BABBO NATALE"

I finanzieri del Nucleo Mobile della Compagnia di Fiumicino, nel corso di controlli nei negozi del centro commerciale 'Commercity, hanno sequestrato piu' di 30.000 giocattoli illegali, di vario tipo, spacciati per originali e fabbricati con materiali nocivi alla salute, nel corso di controlli nei negozi del centro commerciale 'Commercity' a Roma.
Quest'anno i carabinieri dei Nas hanno effettuato controlli in tutta Italia su materiale elettrico e giocattoli importati da Paesi extracomunitari e sequestrato decine di migliaiaia di prodotti pericolosi tra i quali 16.000 addobbi luminosi e giocattoli mancanti delle indicazioni

22 DICEMBRE. Ventunenne colto da malore durante la notte:
Luigi, il piu'piccolo dei cinque figli del Premier, e'stato ricoverato nel reparto di chirurgia dell'ospedale San Gerardo di Monza.Come riporta la cronaca milanese del quotidiano 'La Repubblica' ,il 21enne terzogenito di Veronica Lario,ieri notte e' stato colto da malore ed e' stato trasportato d'urgenza al pronto soccorso.

21 dicembre
BLITTZ in Campania: denunciate due persone per detenzione materiale esplosivo.
Sono state sequestrate cinque tonnellate di botti cinesi dalla Guardia di Finanza in un'operazione svoltasi nel Salernitano. I finanzieri di Salerno, insieme ai colleghi di Scafati e Nocera Superiore hanno fatto irruzione in due locali dei comuni di Scafati ed Angri, scoprendo due vere e proprie ''Santabarbara'' ricavate nei piani seminterrati di due edifici, abitati famiglie all'oscuro del fatto e del pericolo corso. Denunciate due persone con l'accusa di illecita detenzione di materiale esplodente.
Il temine "santabarbara", in realta', deriva dall''abitudine di appendere all'interno di questi magazzini un'immagine di Santa Barbara, che la tradizione indica come santa protettrice dei fedeli, dal pericolo del fuoco, dei fulmini ecc., Il nome della Santa e' diventato cosi' anche il nome dato a quelle che sono delle vere e proprie polveriere che fabbricano e detengono fuochi d'artificio.
Il fatto accade proprio a ridosso di festivita' diventate purtroppo negli anni scenari di tragici incidenti. Le menomazioni causate dai botti di Capodanno hanno distrutto la vita o la salute di fin troppe persone, trasformando momenti di di festa in tragedie.


21 dicembre. Fiaccolata pro Premier
Il Presidente del Consiglio ieri ha dichiarato: 'Ho avuto in questi giorni -aggiunge- il segno del fatto che molti italiani sono vicini a noi e anche dagli ultimi sondaggi si evince che due italiani su tre sono schierati con noi'. "Il clima d'odio ha aggiunto alimenta le menti labili mentre noi di Forza Italia abbiamo sempre voluto il bene del popolo"
Intanto 'Riva Destra' e 'Destra Sociale'promuovono per oggi pomeriggio alle 18 una fiaccolata a sostegno di Berlusconi davanti a Montecitorio ivitando gli italiani a partecipare.


GARLASCO. Era stato assolto, ma e' nuovamente indagato.

VIGEVANO (PAVIA), 20 DIC - Gli esperti informatici nominati dal Tribunale di Vigevano hanno trovato nuove

20 Dicembre.
Copenaghen il giorno dopo.Per il Cancelliere tedesco :"UN PASSO AVANTI"
Angela Merkel, esprime il suo commento positivo sull'esito della conferenza di Copenaghen. "I negoziati sul clima -ha detto- non vanno considerati un fallimento, ma "un primo passo verso un nuovo ordine mondiale ...". La Merkel ha promesso,di rispettare quanto stabilito nella capitale danese, ed ha confermato l'appuntamento alla conferenza straordinaria che si terra' a Bonn tra sei mesi.


19 dicembre.
COPENAGHEN : FLOP!

L'accordo legalmente vincolante non e' stato raggiunto.E' stata raggiunnta soltanto un intesa, ma non per per consenso unanime, bensi' un compromesso tra Stati Uniti e Cina al quale dovrebbe poi seguire un approvazione unanime...
In chiusura ha parlato Ban KI MOON, il Segretario Generale delle NAZIONI UNITE:
"Oggi abbiamo fatto un passo in avanti -ha affermato-...da gennaio saranno distribuiti fondi ad i paesi in via di sviluppo...in parte abbiamo raggiunto un obbiettivo a cui tendevamo, cosi' pure per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica...." Ban KI MOON ha concluso poi il suo discorso rigraziando tutti i paesi partecipanti...ed invitandoli a trasformare al piu' presto questa intesa in legge internazionale legalmente vincolante.
Il direttore esecutivo di Greenpeace,pero'ha commentato cosi' l'accordo del vertice sul clima : "Oggi i leader hanno fallito -ha detto- nel salvare il Pianeta da cambiamenti climatici catastrofici: con l'attuale testo il mondo andra' incontro a un aumento di +3°C che mina l'esistenza stessa della nostra civilta'. Copenaghen e' stata la scena di un crimine"..."L'accordo -ha aggiunto- non e' minimamente giusto, ambizioso e vincolante, dunque il lavoro dei capi di Stato non e' ancora finito.
Altre Organizzazioni impegnate nella cooperazione allo sviluppo e la difesa del nostro pianeta hanno definito l'accordo tra i leader presenti al vertice " il trionfo delle parole sui fatti, dell'apparenza sulla sostanza"...
E' finita cosi' la conferenza sul clima nella speranza che si sia comunque, almeno, intrapresa una via di partenza per i colloqui sul clima del 2010.


18 dicembre.
EMERGENZA CLIMA: Altra conferenza a Bonn tra sei mesi !

A Copenaghen e' in corso una riunione informale dei 27 rappresentanti di Stato presenti al vertice sul clima. Dovrebbero concordare una riduzione delle emissioni inquinanti. La Cina per ora rifiuta di accettare controlli su tali diminuzioni.
Stamattina al vertice ha parlato Obama:
"....L'america ha una responsabilita' proprio nell'affrontare i cambiamenti climatici ,e noi non vogliamo sottrarci a questa responsabilita'..., abbiamo deciso di fare importanti investimenti all'interno del nostro Paese per avere un sistema di energia diverso, ma dobbiamo sbrigarci,il tempo sta per scadere..." ha detto.
Il Segretario Generale dell'Onu si e'appellato ai capi di Stato internazionali invitandoli a continuare le trattative anche domani;rimandando eventualmente la firma di un trattato legalmente vincolante, per tutti,alla Conferenza sul Clima che si terra' a Bonn tra sei mesi. L'aspettativa mondiale ora pero'e' che si arrivi, a questo punto domani, almeno ad un minimo accordo significativo.





Copriamoci !!!!

La Protezione civile ci avverte dell'arrivo di nevicate a partire da stasera.Un fronte perturbato di origine artica sta infatti avanzando sull'Italia e nelle prossime ore potrebbe portare freddo e neve.
Ky

Arcore(Monza)18 dicembre.

Silvio Berlusconi ...osservando il periodo di riposo di 15 giorni prescrittogli dai medici del San Raffaele continua a lavorare dalla sua villa di Arcore , chiedendo una nuova stagione di dialogo...in cui il PD rompa con il partito IDV di Antonio di Pietro.
Il leader di Forza Italia e capo del governo aspetta di incontrare oggi a casa sua Gianfranco Fini, Giulio Tremonti ed altri colleghi...mentre l'onorevole Vito Schifani oggi dichiara: "...intravedo spiragli per provvedimenti come quello del leggittimo impedimento atto ad impedire che il Premier venga giudicato ora durante il proprio mandato..."
L'ultima crepa inoltre fra maggioranza ed opposizione riguarda il voto di fiducia alla legge finanziaria... Crepa che Adolfo Urso,Viceministro allo sviluppo economici ha definito come ultimo atto di una vicenda che si e' conclusa facendo finire tutti "sull'orlo di un precipizio"...In riferimento, con tale metafora, anche all'aggressione subita dal Presidente del Consiglio domenica scorsa.


A proposito di Facebook...

Il social network americano Facebook risponde alle critiche ricevute negli ultimi giorni dopo l'aggressione subita dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Il sito americano difende cosi'la libertà d'espressione di oltre 300 milioni di utenti, di persone, di amici, di liberi pensatori.
La portavoce di Facebook ha dichiarato:"Quando il condividere le informazioni si trasforma in dichiarazioni di odio o minacce contro un individuo ci muoviamo velocemente per rispondere, rimuovere il contenuto in questione e disabilitare gli account delle persone responsabili"
"La verità", dice ancora la portavoce del sito "è che l'ignoranza esiste sia su Facebook che fuori e noi crediamo che non sarà battuta coprendola ma confrontandola a testa alta"."Anche perche'-ha detto anche- "Molte discussioni sono il riflesso di quelle che avvengono nel mondo reale che avvengono liberamente nelle case, per telefono o per email"(Fonte Apcom)


VIGEVANO(PAVIA): INNOCENTE
ASSOLTO IN PRIMO GRADO ALBERTO STASI
Stefano Vitelli giudice monocratico, cioe' unico giudice ad occuparsi del processo, chiuso in camera di consiglio dalle ore 12.15 di oggi ha emesso il verdetto dopo aver riunito le parti:Alberto Stasi e'stato assolto per insufficienza di prove.
La famiglia costituitasi parte civile:"Accettiamo la sentenza...ma ricorreremo in appello".
Il legale di Alberto d'altra parte, invita a cercare l'assasino altrove,trattandosi di una ragazza uccisa che non ha ancora avuto giustizia.Ma non intende fare nessun'altra ipotesi.


ARCORE. 17 dicembre
Silvio Berlusconi e'arrivato nella sua residenza privata :" Villa San Martino" con qualche ora di ritardo per una sosta dal propro dentista.
MASSIMO TARTAGLIA il suo aggressore rimarra' in carcere,nel centro di osservazione
dell'ospedale psichiatrico di S. VITTORE controllato 24 ore su 24, nel timore che possa commettere altri gesti inconsulti. Intanto il Premier dopo quattro notti di ricovero dichiara ad i giornalisti di Repubblica : "Mi rimarranno due cose di questi giorni :l'odio di pochi e l'amore di tanti,tantissimi italiani"...poi ha continuato dicendo "andremo avanti con piu' forza e piu' determinazione di prima sulla strada della liberta".."Se cambiano i toni delle polemiche politiche -ha aggiunto- il mio dolore non e'stato inutile"...
Propprio a proposito dell'attuale situazione politica il Vice Presidente al Senato della Repubblica Vannino Chiti commenta la violenza, in genere, e quindi anche quella che ha colpito Berlusconi, definendola portatrice di lutti, sofferenze e dolori, ed afferma con detrminazione che mai nulla la gistifica. Il Senatore Chiti dice poi che le diverse forze politiche potranno allentare le innegabili tensioni che stanno attanagliandoil nostro paese se si confronteranno od anche scontreranno,esclusivanente per un fine che sia il bene dei cittadini. Conclude dicendo :"La la Costituzione ci deve guidare".



Giallo di Garlasco. Colpevole o innocente?

IL verdetto sull'omicidio della govane Chiara Poggi e'atteso per oggi a Vigevano. Il giudice Stefano Vitelli emettera' la sentenza.
Ricordiamo che l'accusa ha chiesto 30 anni di reclusione per i seguenti motivi :l'impossibilita' assoluta che l'imputato Alberto Stasi non si sia sporcato le scarpe di sangue, il ritrovamento del DNA di Chiara con probali tracce ematiche sui pedali della bicicletta di Stasi e la totale assenza di impronte estranee ad Alberto e Chiara nella casa in cui e' stata uccisa.
La difesa invece sostiene che il giovane Stasi laureatosi all'universita' Bocconi proprio durante l'iter giudiziario, sia innocente.perche'sarebbe rimasto nelle stesse ore dell'omicidio a studiare al suo pc.
Noi riporteremo la notizia, confidando comunque nella magistratura. Di certo pero'ce'solo che una donna ammazzata forse avra' giustizia. Ma nessun giudice le ridara' la vita.


Otto arrestati per aver abusato di un minore
16 dicembre. Puglia. Otto ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite dai carabinieri della compagnia di Campi Salentina, sei delle quali a carico di minorenni, tutti studenti, per il reato di violenza sessuale nei confronti di un ragazzino minore di 14 anni.
Gli altri due arrestati sono un 57enne e ed un 21enne. Sconcertante il quadro di abusi che si è delineato durante le indagini, partite dopo la denuncia dei genitori della vittima che avevano notato nel figlio ripetuti atteggiamenti di natura dissociativa.
Per verificare quanto detto dal ragazzo, i militari si sono 'infiltrati' nell'ambiente frequentato dagli indagati. Sono stati scoperti cosi' titti gli abusi,che avvenivano tra mura domestiche e luoghi pubblici.
I minori arrestati, alcuni dei quali coetanei della vittima, gli estorcevano atti sessuali di vario genere, minacciandolo o intimidendolo poi affinché non rivelasse alcunché..
Gli arrestati maggiorenni sono stati portati nel carcere di Lecce, quelli minorenni a Bari.


Oggi 16 dicembre. Gianfranco Fini

Il Presidente della Camera Gianfranco Fini ha incontrato oggi a casa sua i colleghi parlamentari:
Ignazio La Russa, Andrea Ronchi, Adolfo Urso, e tra gli altri il sindaco di Roma Gianni Alemanno. L'incontro ha avuto lo scopo di discutere sul destino del Pdl oggi...alla luce delle recenti divergenze ideologiche e politiche.
Fini si e'augurato con tutti che le problematiche siano comprese ed affrontate in modo "unitario".
Nell'incontro con i giornalisti a Mntecitorio ha poi affermato di non ritenere utili norme aggiuntive dell'attuale legislazione, bensi' la corretta applicazione di quelle gia' esistenti.


16 dicembre. COPENAGHEN.CLIMA
In un'intervista pubblicata stamattina sul Financial Times, il segretario generale delle Nazioni unite, Ban Ki-moon, dice che un accordo sul clima potrebbe essere raggiunto a Copenaghen, senza specificare le cifre degli aiuti ai paesi poveri a lungo termine.

Un'ammissione, scrive il Ft, che "potrebbe scatenare la furia dei paesi poveri" e "affondare un potenziale accordo su ampia scala".


Il segretario generale dice anche:" Non sono sicuro (che ci si possa mettere d'accordo su un importo a lungo termine) ... Non credo che l'indicazione di una cifra precisa sia necessaria all'accordo. Ci sono molte altre questioni importanti (...) Se non si raggiungerà un'intesa a Copenaghen (su questo punto), bisognerà trovare un compromesso finanziario iniziale".Speriamo bene..!

Il segretario dell'Onu invita però i paesi poveri a firmare comunquel'accordo: "Per il bene comune, tutti i paesi devono partecipare". "E' un momento in cui il buon senso, il compromesso e la collaborazione debbono prevalere".


Obiettivo della Conferenza è quello di trovare un accordo per ridurre, su base nazionale, le emissioni di gas ad effetto serra e di i paesi poveri per combarrere le conseguenze degli sbalzi del nostro clima.

WELCOME IZUMI

15 dicembre.In chiusura di questa giornata ancora molto triste, in un momento storico difficilissimo, intriso di violenza, scorrettezze etiche intellettuali e politiche; di ingiustizie e disuguaglianze sociali...e'arrivata una lunga e bellissima e-mail alla nostra redazione di Roma.
Noi, per dovere di cronaca, ma anche con molto piacere, ve la offriamo:
"Salve, sono una studentessa di Roma, ventunenne, mi piacerebbe curare per Kayenna una rubrica intitolata ”Spazio donna”, una rubrica che parli di donne e dei loro problemi in questa società.
Potete chiamarmi Izumi [come Izumi Curtis del fumetto FMA…].
Scusate se non uso il mio nome vero ma mi picerebbe collaborare con voi con l'intenzione di usare anche aneddoti tratti dalla mia vita, dalla mia storia; una storia che, fra le comparse che l'affollano, comprende anche un ragazzo violento la cui voce, l’ultima volta che l’ho sentito, ha scandito le parole “ti ammazzo”, probabilmente una vuota minaccia visto che sono passati 18 mesi da allora,... ma meglio non rischiare…"
Come responsabile di DOVERE DI CRONACA do il benvenuto ad Izumi...e l'invito a collaborare con noi...per la nuova rubrica da lei stessa battezzata "Spazio Donna".
A presto ed in bocca al lupo collega.



Consulta. ULTIM'ORA

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Passa il vaglio della Corte Costituzionale la nuova legge elettorale della Regione Campania, impugnata dal governo. La Consulta, al termine della camera di consiglio di stasera, ha dichiarato in parte cessata la materia del contendere e per altro verso infondate le censure riguardanti diversi punti della legge regionale approvata lo scorso marzo. Passa quindi la possibilita' per l'elettore di votare due candidati, a patto che uno sia uomo e l'altro donna.
(ANSA) - BRUXELLES, 15 DIC -Nel 2008 l'Italia si e'confermata al 13/0 posto nella classifica Eurostat sul pil pro capite calcolato in termini di potere d'acquisto.Il nostro Paese tiene quindi la posizione rispetto al 2006 e 2007, nonostante la crisi economica. Tuttavia tutte le altre principali economie europee (Germania, Francia, Regno Unito, Olanda) sono sempre sopra l'Italia. Compresa la Spagna che, dopo il sorpasso del 2006, si conferma al 12/0 posto.Subito dopo l'Italia nella graduatoria europea si piazzano Cipro e la Grecia, e poi giu' altri paesi fino a Romania e Bulgaria. Il Paese con i cittadini piu' ricchi - la classifica e' dell' Ufficio di statistica Ue - si conferma il Lussemburgo che nonostante l'anno di crisi ha registrato un pil pro-capite piu' elevato sul 2007 e sul 2006 (fatto 100 il Pil Ue-27, il 276%). Sopra tale media, poi, l'Irlanda (135%), i Paesi Bassi (134%), l'Austria (123%), la Danimarca (120%), la Svezia (120%), la Finlandia (117%), la Germania (116%) alla pari col Regno Unito e il Belgio (115%). Nella media, invece, la Francia (108%), mentre sotto si classificano Spagna (103%), Italia (102%), Cipro (96%), la Grecia (94%) e tutti gli altri nuovi Stati membri, fino a Romania (47%) e Bulgaria (41%). Per l' Ue sono 6,5 mln i disoccupati dal marzo 2008 allo scorso ottobre. E prevede 7,5 milioni di posti in meno nel biennio 2009-2010. (ANSA).


Terremoto in Umbria, edifici crollati e centri storici evacuati

Perugia, 15 dic. (Apcom) - Da un primo sopralluogo della Protezione civile della Provincia di Perugia e i tecnici del Comune, sarebbero oltre 100 gli sfollati dopo il sisma di magnitudo 4.2 registrato tra Marsciano, Corciano e Veruta. Sono tre i centri centri di accoglienza che si stanno realizzando per le frazioni di Spina, Castiglione della Valle, San Biagio della Valle e monte Petriolo. La situazione più grave si registra nella frazione di Spina dove l'intero borgo medioevale è stato evacuato. Sono al lavoro i vigili del fuoco e Protezione civile per mettere in sicurezza le sculture. Il tetto della chiesa parrocchiale è caduto all'interno della struttura, forti danni anche alla rocca e alle abitazioni del borgo. Si registrano due feriti lievi.

A Spina di Marsciano il centro abitato è stato chiuso per consentire verifiche più approfondite sugli edifici ed è stato aperto il centro operativo comunale per la gestione delle emergenze. La protezione civile regionale ha allestito presso l'ex Chico, nella zona tra Spina e Mercatello, un centro di accoglienza per la popolazione con 500 posti letto e servizi.



Continuano, fa sapere la Regione, i sopralluoghi dei tecnici comunali per valutare i danni alle strutture, supportati dalle squadre di tecnici regionali. Anche le organizzazioni di volontariato sono attive sia sul territorio che nell'ambito della sala operativa regionale.

La presidente della Regione Umbria, Maria Rita Lorenzetti, ha già predisposto l'ordinanza che consente l'apertura straordinaria della sala operativa regionale di protezione civile per le prossime 48 ore e dispone l'impiego delle organizzazioni di volontariato per far fronte a eventuali necessità.


AGENZIA STAMPA(APCOM)
ULTIME AGGRESSIONE SILVIO BERLUSCONI
Milano, 15 dic. - Non sembra trovare riscontri nelle dichiarazioni degli altri testimoni ascoltati né dalle serrate indagini condotte finora dagli investigatori della Digos, il racconto di Andrea Di Sorte, coordinatore dei Club della Libertà, che domenica scorsa era in Piazza Duomo a Milano a fianco del premier nei momenti in cui è stato aggredito e che, intervistato dal quotidiano gratuito "E-polis", ha dichiarato di aver avuto l'impressione che Tartaglia, prima del lancio, prendesse la miniatura del Duomo da qualcuno.(APCOM)

In un'altra intervista, questa volta video, realizzata ieri, dedicata alla ricostruzione dell'aggressione e pubblicata sul sito dei Club della Libertà, Andrea Di Sorte non faceva invece alcun riferimento alla presenza di un eventuale complice.

Gli investigatori dunque, al momento, non sembrano avere dubbi sul fatto che il 42enne grafico abbia agito da solo, come risulterebbe peraltro anche dai diversi filmati esaminati, ma questo ovviamente non esclude che nei prossimi giorni possa essere deciso un ulteriore approfondimento del caso.


ULTIME DALLA RICERCA: sclerosi multipla,un ragazzo cammina dopo la cura.

(ANSA) - SYDNEY, 15 DIC - Potrebbe essere una straordinaria guarigione dalla sclerosi multipla quella di un giovane dopo un trattamento con cellule staminali. A Bill Leahy, 20 anni, la malattia era stata diagnosticata nel 2008 ed era finito in terapia intensiva. Costretto in sedia a rotelle, aveva anche problemi di vista quando e' stato sottoposto alla procedura con le staminali ricavate dal midollo spinale, ma ora cammina e sta recuperando bene.'Vi e' una buona probabilita' di aver arrestato la malattia'.

"La società italiana è più forte e coesa della politica"

Roma, 15 dic. - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano nel suo discorso tenuto durante la premiazione degli atleti italiani campioni del mondo alle scorse olimpiadi, ha affermato:"Il mondo dello sport, ma anche altri mondi che amo citare come quello della ricerca e del volontariato, testimoniano la ricchezza e i valori della società italiana che si mostra ancora una volta più forte e coesa dell'immagine che ne dà la politica, così segnata da esasperato conflitto".


Dalla puntata di ieri 14 dicembre di Porta a Porta

Dichiarazione di Rosy Bindi,vicepresidente della Camera dei Deputati:

"Il titolo della mia intervista alla Stampa mandava un messaggio incompleto. Sono state tra le prime a esprimere solidarietà al premier. Berlusconi è vittima di un atto di aggressione grave. Tutto è riconducibile al clima politico nel nostro paese e tra i responsabili c'è anche l'atteggiamento della maggioranza e anche del premier".

"Tutto ciò non giustifica un'aggressione verso chicchessia, nulla la giustifica. Ma dobbiamo indagare e capire. Napolitano ha invitato tutti a voltare pagina, mi auguro che questo aiuti tutti noi a ristabilire un confronto sereno e ad affrontare i problemi del paese", ha concluso.



Medicina
Identificato gene Math1.

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - E' stato scoperto un gene nel cervello umano che funziona da sensore dei bisogni del nostro corpo e da guida nell'ambiente: e' il gene Math1.Gia' noto per il suo ruolo nell'equilibrio e nell'udito, ora da una ricerca Usa si dimostra anche essere un gene importante per ascoltare e capire le sensazioni provenienti dai vari organi del corpo, per esempio sente se abbiamo la vescica o l'intestino pieni e se cio' si presenta nel sonno ci sveglia indicandoci la strada per il bagno.


Napolitano: Pericolosa esasperazione polemica politica

Roma, 14 dic. (Apcom) - "Impediamo subito risolutamente che rinascano forme di violenza, che l'Italia in un passato non lontano ha già conosciuto e duramente pagato" Lo ha detto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in un'intervista al Tg2 all'indomani dell'aggressione subita dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi a Milano. "E' mia convinzione che ci sia stata una esasperazione pericolosa della polemica politica. Bisogna fermarla". Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, intervistato dal Tg2 all'indomani dell'aggressione al presidente del Consiglio. "Non è la prima volta che lo dico e sono costretto a ripeterlo", ha osservato il capo dello Stato.

"E' stato colpito e ferito il presidente del Consiglio e, anche se verrà verificato che si è trattato di un gesto di uno sconsiderato, dobbiamo essere tutti egualmente allarmati. E quando dico tutti, intendo tutti gli italiani che credono nella democrazia e hanno a cuore che venga garantita la pacifica convivenza civile", ha aggiunto il presidente della Repubblica.

"Il mio appello - ha proseguito il capo dello Stato - è rivolto a tutti in nome di un'imparzialità che ho sempre rispettato e sono deciso a rispettare. In questo momento non ha senso che gli uni diano le colpe agli altri per il clima che si è creato".

""La verità è che se si ha un comune senso della responsabilità si deve tornare ad un normale e civile confronto tra le diverse parti politiche e tra le diverse istituzioni" ha proseguito Napolitano. "Bisogna rispettarsi reciprocamente, misurare le parole ovunque si parli, pesare i giudizi e non estremizzarli, si parli nelle piazze, nei congressi di partiti, alla tv. Faccia ciascuno la sua parte e resti nei limiti del proprio ruolo che sono fissati in Costituzione".

"Il paese - ha aggiunto Napolitano - deve essere governato serenamente per vedere affrontati i suoi tanti problemi. All'opposizione tocca la funzione essenziale in un sistema democratico di controllare, criticare, proporre con tenacia, in un Parlamento che è eletto per cinque anni".

GENE 'NOTCH' corresponsabile del cancro al polmone

NSA) - MILANO, 14 DIC - Si chiama NOTCH ed e' un gene gia' noto per essere coinvolto nello sviluppo di alcune leucemie ma non era ancora ben chiaro il suo ruolo nei tumori solidi. Ora uno studio in pubblicazione sulla rivista PNAS e condotto da ricercatori di IFOM (Fondazione Istituto FIRC di Oncologia Molecolare), IEO (Istituto Europeo di Oncologia) e Universita' di Milano, ha dimostrato che piu' di un terzo dei tumori polmonari mostrano una alterazione funzionale di NOTCH. In un'ampia percentuale di questi casi - osserva una nota dell' IFOM - l'alterata attivita' di NOTCH e' causata dalla perdita del suo antagonista biologico: la proteina NUMB. ''In passato - spiega Pier Paolo Di Fiore, uno dei due autori principali dello studio - avevamo osservato che la perdita di controllo esercitato dalla proteina NUMB sulla funzione di NOTCH e' coinvolta nello sviluppo del cancro della mammella. Oggi sappiamo che questo accade anche nel cancro del polmone''. Tuttavia, secondo Di Fiore, l'assoluta novita' e' costituita dal fatto che l'alterata attivita' di NOTCH puo' essere causata, nel 10% dei casi, da mutazioni interne alla struttura del recettore, che ne determinano l'auto-attivazione indipendentemente da qualunque altro meccanismo. Ma non e' tutto: i ricercatori hanno gia' individuato la strategia terapeutica per fermare la crescita tumorale causata da NOTCH. ''In NOTCH - spiega Di Fiore - abbiamo individuato un bersaglio molecolare di importanza fondamentale nella formazione del cancro del polmone. Al tempo stesso, abbiamo dimostrato l'efficacia antiproliferativa sulle cellule tumorali di farmaci in grado di inibire la sua attivita'''. ''Nel prossimo futuro - precisa Salvatore Pece (Universita' di Milano-Ieo) - sara' possibile disegnare studi clinici in pazienti con cancro del polmone, per verificare l' efficacia di farmaci, inibitori dell'enzima gamma secretasi, che interferiscono con il meccanismo di attivazione di NOTCH, inibendone la funzione''. La ricerca e' stata condotta grazie al sostegno principale dell' Airc, oltre che del MIUR, della Comunita' Europea e delle Fondazioni Ferrari, Cariplo e Monzino.(ANSA).

(ANSA) - LONDRA, 14 DIC - Coloro che sembrano piu' giovani della loro effettiva eta' hanno alte probabilita' di vivere piu' a lungo degli altri. Lo dice una ricerca danese dell'Universita' della Danimarca Meridionale, secondo cui l'aspetto giovanile del volto e' segno di migliori condizioni di salute e nella maggior parte dei casi lascia prevedere che si vivra' piu' a lungo. Lo studio, pubblicato sulla rivista British Medical Journal, ha preso in esame 1826 gemelli di circa 70 anni. Per ogni coppia e' stato registrato chi dei due, dal volto, sembrasse piu' giovane. Dopo sette anni, i ricercatori li hanno osservati nuovamente e hanno constatato che in media coloro il cui volto era meno segnato dal tempo, vivevano di piu'. Il professor Kaare Christensen, che ha guidato lo studio, ha fornito una spiegazione scientifica da ritrovarsi nel patrimonio genetico. Sembra che un pezzo di dna chiamato telomero, ossia l'estremita' terminale del cromosoma, sia responsabile dell'aspetto giovanile del volto. Piu' e' corto di lunghezza piu' ci si deve aspettare un invecchiamento precoce. Di poco conto, rispetto alla condanna del patrimonio genetico, sarebbero quindi le condizioni di vita generali e la professione.(ANSA).





Oggi. Ultime sui tatuaggi:
La Procura di Torino sta indagando su un tipo di inchiostro utilizzato nel corso dei tatuaggi, che parrebe rischioso non solo per la provocazione di infezioni, ma anche per il pericolo di tumori.
Il prodotto conterrebbe ammine aromatiche, che potrebbero causare la formazione di mesoteliomi, la categoria di tumori divenuta tristemente nota in seguito alle vicende relative alla manipolazione dell'amianto da parte degli operai.
L'inchiostro oggetto dell'indagine è a colori e contiene molecole pericolosissime come la O-Toluidina e la 5-Nitroanilina, le quali favoriscono l'insorgenza di carcinomi. I colori risultati positivi ai test dell'Arpa sono per la precisione il giallo, il rosso e l'arancione.
A livello europeo, era stata già emanata una delibera che obbliga le aziende e i tatuatori ad utilizzare componenti per i tatuaggi e il trucco permanente che non diano adito a dubbi di alcun genere sulla loro innocuità nei confronti delle persone e dell'ambiente.
È ritenuta responsabilità del produttore quella di verificare i dati relativi alla tossicità dei vari elementi immessi in commercio, in relazione alle risultanze emerse a livello scientifico. I tatuaggi e il trucco permanente non devono quindi presentare sostanze pericolose e potenzialmente cancerogene come, per l'appunto, le ammine aromatiche.


(AGI) - Milano, Oggi 14 dic. - "Domani decidiamo, ma non e' detto che venga dimesso". Lo ha detto il primario di rianimazione e terapia intensiva del San Raffaele di Milano, Alberto Zangrillo, parlando delle condizioni di salute del presidente del Cosniglio Silvio Berlusconi. "Le conseguenze - ha aggiunto - sono piu' gravi di quello che potevamo dire ieri sera, per cui non se ne parla assolutamente per le prossime 24-36 ore".
(ANSA) - MILANO, 13 DIC - Per Berlusconi prognosi di 20 giorni dopo l'aggressione a Milano da parte di un uomo che lo ha colpito al volto con un oggetto. Il premier ha riportato una frattura del setto nasale, oltre ad una ferita lacero-contusa che ha richiesto punti di sutura al labbro inferiore, ha riferito il primario del S.Raffele. 'Ha riempito una camicia di sangue, situazione normale in casi di ferite al volto'. A colpire il premier una statuetta del Duomo, un souvenir che si compra per pochi euro.

ARRESTATO AGGRESSORE DI SILVIO BERLUSCONI
Massimo Tartaglia, l'uomo bloccato a Milano subito dopo aver aggredito il Premier, e' stato arrestato.
Le accuse sono di lesioni pluriaggravate.
E' stata una miniatura del Duomo di Milano a colpire il premier al volto, ma Tartaglia aveva in tasca anche altri oggetti: un piccolo crocifisso, ma soprattutto una bomboletta di spray urticante al peperoncino.


(ANSA) - ROMA, 13 DIC - ''Esprimo la piu' ferma condanna del grave e inconsulto gesto di aggressione nei confronti del Presidente del Consiglio'',afferma il presidente della republica GIORGIO NAPOLITANO. Inoltre esprimo ''il piu' netto, rinnovato, appello perche' ogni contrasto politico e istituzionale sia ricondotto entro limiti di responsabile autocontrollo e di civile confronto, prevenendo e stroncando ogni impulso e spirale di violenza''. Con queste parole il Capo dello Stato commenta l'aggressione al presidente del Consiglio.


(ANSA) - MILANO, 13 DIC - Silvio Berlusconi e' stato colpito al volto da un pugno.Il premier si e' accasciato per terra ed e' stato immediatamente caricato in auto. Il responsabile del gesto, un uomo, e' stato fermato. E' stato portato in questura. In un primo momento si era diffusa la voce che avesse colpito il premier con una riproduzione del Duomo. L'oggetto e' caduto dalle mani dell'uomo quando lo hanno fermato e non e' escluso che lo avesse stretto nel pugno quando ha colpito.



Milano 13 dic. - Sulle note di 'Meno male che Silvio c'è' il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è salito sul palco allestito in piazza del Duomo per l'avvio della campagna tesseramento del Pdl. Un discorso il suo in cui spicca l'affermazione "Noi siamo un partito democratico, non oligarchico". Il premier rassicura: "Andate avanti sereni, c'è un governo straordinario, non abbiate paura. Non ci sono distanze all'interno del governo. Per andare avanti bisogna essere compatti, coesi e sereni". L'Italia inoltre sta "uscendo dalla crisi, meglio di altri paesi europei".

Berlusconi, che è stato anche contestato da un gruppo di un centinaio di persone poi allontanate dalla polizia, ha citato alcuni sondaggi: "Il governo ha un gradimento del 55%; il Pdl è vicino al 40 e vogliamo arrivare oltre il 50%; il presidente del Consiglio è al 63% di apprezzamento; e abbiamo nella Lega di Bossi un alleato leale".

Berlusconi si è pronunciato ancora contro la sinistra italiana definendola, "al contrario delle sinistre europee, ancora fortemente impregnata dei principi del marxismo". E riferendosi poi alle alle alleanze ipotizzate in questi giorni tra l'Udc e il Pd ha detto: venga con noi "ma se sta di là non piangeremo per questo",

Inoltre il premier ha annunciato l'ingresso nel suo partito di altre due formazioni di destra, quella di Daniela Santanché e quella di Francesco Storace. "Da noi è arrivata l'antimafia dei fatti contro l'antimafia delle calunnie e delle menzogne" ha detto difendendosi dai suoi presunti contatti con la mafia.

Berlusconi ha accolto nel partito Letizia Moratti e ha poi annunciato "Il nostro candidato per la Lombardia è Roberto Formigoni. L'ufficio di presidenza deciderà la prossima settimana i candidati per le Regionali ma c'è una sola regione dove la decisione è sicura ed è la nostra Lombardia".



Treni: Da oggi rincaro tariffe Fs

Roma, 13 dic. (Apcom) - Parte oggi e resterà in vigore fino al 12 giugno il nuovo orario delle Ferrovie dello Stato: il 'piatto forte' è la linea alta velocità da Torino a Salerno, passando per Milano e Roma. Mille chilometri di binari che fanno sì che ci vogliano 2 ore e 59 minuti da Milano centrale a Roma Termini, 45 minuti da Torino Porta Susa a Milano Porta Garibaldi, 37 minuti da Bologna a Firenze e 70 minuti da Roma a Napoli. Roma e Milano, in particolare, saranno collegate da 72 treni 'Frecciarossa' al giorno, con oltre 48mila posti a disposizione.

Ma secondo le associazioni dei consumatori le nuove tratte saranno accompagnate da una 'stangata' nelle tariffe: secondo l'Adoc da gennaio ci saranno pesanti rincari sulla seconda classe e sul Sud Italia. L'aumento medio di un biglietto di seconda classe sarà del 17,8%, spiegano i consumatori, circa 17 euro in più. Penalizzate le fasce più povere e i cittadini del Sud, che subiscono i rincari maggiori pur non usufruendo di migliori e più efficienti servizi, visto che in prima classe invece l'aumento medio sarà di circa il 9,5%. Sempre secondo l'Adoc, sulla tratta Palermo-Torino una seconda classe costerà il 31,9% in più del 2009, da Napoli a Torino il 27,5% in più.

L'Adoc ha anche elaborato una tabella con i costi attuali dei biglietti in prima e seconda classe per le principali tratte, e con l'omologo costo da gennaio 2010. Questi i risultati: dal 13 dicembre, un biglietto di seconda classe Milano-Roma passa da 75,10 euro a 89 euro. In prima lo stesso viaggio costerà 109 euro invece degli attuali 103,60. Per la tratta Milano-Bologna 41 euro in seconda classe, invece di 37,10 euro e in prima 56 euro da 53,20). Per la tratta Bologna-Firenze, 24 euro in seconda classe invece di 18,10 euro e 26 euro in prima, invece delle 24,70 attuali. Sulla Lecce-Milano in prima 122 da 110,20, in seconda 88 euro da 79,80. Sulla Roma-Venezia in seconda 73 euro invece di 61,80 ein prima 94 invece di 89,30. Sulla tratta Napoli-Torino in seconda 137 euro da 107,40, in prima classe 168 euro da 149,20.

I nuovi prezzi - ha spiegato l'amministratore delegato di Fs Mauro Moretti rispondendo alle osservazioni dei cosnumatori - riguardano l'Alta velocità e i servizi a mercato come alcuni Eurostar o Eurociy cioè quelli dove i costi si ripagano con il traffico. Non sono aumenti ma nuovi prezzi per nuovi servizi".

Torna indietro

Commenti
1 Commento
Inserito il 16 dicembre 2009 alle 11:44:49 da kayenna.  0/5
 
Guarda in anteprima il nuovo portale dedicato alle news:
http://www.kayenna.net

 
Club Kayenna
 
Utenti: 1132
Ultimo iscritto : s63dau095
Lista iscritti


Quick Chat

Partner

Partner

Eventi
<
Dicembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 -- -- -- -- -- --


 
 © Kayenna schegge metropolitane aut.trib.sa. N°981 24/04/1997 dir. M.Guarini 
Based on Asp Nuke project