Logo
  Notizie     
 
             
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 141
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Partner


Preferiti

Versioni

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

 
Intervista a Gus Van Sant, regista del film MILK in uscita il 23 gennaio.
Inserito il 20 gennaio 2009 alle 17:56:00 da kayenna. IT - PERSONAGGI

Uscir nelle sale il 23 Gennaio Milk, il nuovo film di Gus Van Sant che ripercorre gli ultimi otto anni della vita di Harvey Milk, interpretato da Sean Penn.
Eletto supervisor (consigliere comunale) a San Francisco, Milk diventa il primo omosessuale dichiarato ad avere accesso a una importante carica pubblica in America. La sua vittoria non stata solo una vittoria per i diritti dei gay, ma ha aperto la strada a coalizioni trasversali nello schieramento politico. Harvey Milk ha incarnato per molti dagli anziani agli iscritti al sindacato una nuova figura di militante per i diritti civili; e con la sua morte prematura, avvenuta nel 1978, diventato un eroe per tutti gli americani.
I film di Gus Van Sant hanno suscitato grande interesse di pubblico e di critica fin dal suo esordio nel 1985 con Mala Noche, che ha vinto il premio della Los Angeles Film Critics Association per il Migliore Film Indipendente/Sperimentale.



Nato a Louisville, nel Kentucky, Gus Van Sant si laureato alla Rhode Island School of Design prima di trasferirsi a Hollywood. Agli inizi della carriera, ha trascorso due anni a New York realizzando spot pubblicitari per Madison Avenue. Alla fine, si stabilito a Portland, in Oregon, dove oltre a dirigere e produrre, ha coltivato altri talenti pittura, fotografia e scrittura.
Tra i suoi film ricordiamo Drugstore Cowboy, con Matt Dillon e Kelly Lynch; Belli e dannati, con River Phoenix e Keanu Reeves; Cowgirls il nuovo sesso, con Uma Thurman; e Da morire. Quest'ultimo, stato proiettato ai festival di Cannes e Toronto, ed valso a Nicole Kidman un Golden Globe come Migliore Attrice.

Per il suo film successivo, Will Hunting Genio ribelle, Van Sant stato candidato all'Oscar per la Migliore Regia. II film ha ottenuto otto candidature agli Oscar, e ne ha vinti 2 per il Miglior Attore Non Protagonista (Robin Williams) e per la Migliore Sceneggiatura Originale (Ben Affleck e Matt Damon).

Subito dopo, ha diretto Psycho - il primo remake che riproduce esattamente il film originale, inquadratura su inquadratura - e Scoprendo Forrester; per poi tornare alle sue radici indipendenti con Gerry. Di quest'ultimo ha scritto anche la sceneggiatura insieme con i suoi attori, Casey Affleck e Matt Damon. Da questa esperienza ha tratto ispirazione per scrivere e dirigere Elephant, girato a Portland, con un cast di attori esordienti. Elephant ha vinto sia la Palma d'Oro che il premio per la Migliore Regia al Festival di Cannes del 2003.

Al Festival di Cannes del 2005, il suo Last Days, con Michael Pitt e Lukas Haas, ha vinto il Gran Premio Tecnico (per il suono di Leslie Shatz) a Cannes. Van Sant ha fatto nuovamente ricorso ad attori esordienti nel suo progetto successivo, Paranoid Park che ha adattato dall'omonimo romanzo di Blake Nelson. Il film ha vinto il Premio per il 60 Anniversario del Festival di Cannes, nel 2007.



 

EMBED :

Torna indietro

 
Club Kayenna
 
Utenti: 1132
Ultimo iscritto : s63dau095
Lista iscritti


Quick Chat

Partner

Partner

Eventi
<
Agosto
>
L M M G V S D
-- -- -- 01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 --


 
  Kayenna schegge metropolitane aut.trib.sa. N981 24/04/1997 dir. M.Guarini 
Based on Asp Nuke project