Logo
  Notizie     
 
             
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 57
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Partner


Preferiti

Versioni

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

 
L'Icann boccia i domini .xxx per i siti porno
Inserito il 28 marzo 2007 alle 11:51:00 da Marco. IT - INTERNET

La Icann (Internet corporation for Assigned Names and Numbers), con sede in california, è l’organismo incaricato di assegnare gli indirizzi su Internet e gestirne i nomi, è un’organizzazione di diritto privato senza scopo di lucro, creata nel 1998, nella quale sono rappresentati numerosi Paesi. Le decisioni prese dall’Icann hanno valore in tutti gli stati membri..
Questa organizzazione ha respinto, per la terza volta, la richiesta di creare un dominio unico, xxx, per i siti pornografici.

Il consiglio d’amministrazione dell’Icann, riunito nella capitale portoghese Lisbona, ha ritenuto che la creazione di questo dominio specifico, non risolva il problema dell’accesso ai siti ’hard’ da parte di minorenni. Anzi, una tale decisione costringerebbe l’Icann «ad assumersi responsabilità in relazione al contenuto» dei siti, cosa «non conforme con il suo mandato di natura tecnica», spiega un comunicato stampa.
«Questa decisione è il risultato di un’analisi molto accurata di tutte le argomentazioni che hanno portato la maggioranza del consiglio d’amministrazione a rifiutare la proposta», ha dichiarato il presidente dell’Icann, Vint Cerf.

Torna indietro

Commenti
1 Commento
Inserito il 15 aprile 2008 alle 23:38:44 da Anonimo.  0/5
 
(vid) (vid) (vid) [feu] [feu] [!?!] [!?!] [lo] :( :O (vid)[b][i][u]

 
Club Kayenna
 
Utenti: 1132
Ultimo iscritto : s63dau095
Lista iscritti


Quick Chat

Partner

Partner

Eventi
<
Dicembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- -- 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 -- -- -- -- --


 
 © Kayenna schegge metropolitane aut.trib.sa. N°981 24/04/1997 dir. M.Guarini 
Based on Asp Nuke project