Logo
  Notizie     
 
             
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 47
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Partner


Preferiti

Versioni

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

 
AMBIENTE, SALUTE e SOCIETA'
Ambiente

Torna indietro

Notizie - Sottocategorie
SALUTE (6) SOCIALE (7)


La Russia a confronto con il XXI Secolo
Inserito il 21 maggio 2010 alle 22:57:00 da redazionekayenna. IT - AMBIENTE, SALUTE e SOCIETA'

La Russia a confronto con il XXI Secolo

Incontro con Sergey Baburin, Rettore della RUTSE (Russian State University of Trade and Economics) - Facoltà di Scienze Politiche, Università di Salerno
19 maggio 2010

risorse energetiche, materie prime, sicurezza internazionale, scambi culturali e partnership con i paesi europei, questi alcuni dei temi affrontati da Baburin nell'interessante incontro con gli studenti salernitani

Prima di addentrarci nelle tematiche che hanno caratterizzato la conferenza tenuta da Baburin pochi giorni fa a Salerno, due parole sull'uomo. Appena cinquantenne, già rettore dell'Università di Mosca, ex deputato, sostenitore di Putin, non estimatore di Gorbaciov, Baburin entra subito in sintonia con la platea di studenti, esperti e docenti, affermando che tutto ciò che ha fatto e tutto ciò che dirà è passione. Sicuramente una grande passione per la politica che lo porta appena trentenne dalla lontana Siberia al parlamento sovietico, dove è tra gli oppositori di Eltsin. Ma chiarisce subito che non sopporta Gorbaciov. I motivi? L'uomo sovietico più amato in occidente, a suo dire, è colpevole per aver permesso il disfacimento dell'URSS. E la passione traspare ancora: che cosa è la Russia? Domanda al suo pubblico. La Russia, dice Baburin, non è semplicemente una federazione russa, è un sistema di civilizzazione, è un insieme di stili di vita, di tradizioni, di vicende storiche, caratterizzato dalla lingua russa e dalla religione ortodossa. La Russia è un continuum sostiene Baburin, essa è esistita per secoli come tale, poi come URSS, e oggi è di nuovo Russia. Il crollo dell'URSS è stato il crollo della Russia. Ed è bene sapere che Baburin fu tra i pochi a votare contro il dissolvimento dell'URSS.

Commenti : 0 | Leggi la Notizia (436 parole)

Questione meridionale, Chiesa e politica. Il documento della CEI sul Mediterraneo
Inserito il 15 maggio 2010 alle 10:57:00 da redazionekayenna. IT - AMBIENTE, SALUTE e SOCIETA'
Indirizzo sito : Unisa


Convegno
Questione meridionale, Chiesa e politica, Il documento della Conferenza episcopale italiana sul Mezzogiorno

Facoltà di Scienze Politiche, Università di Salerno
mercoledì 12 maggio 2010










E' ancora attuale, oggi, parlare di questione meridionale? E in che modo? Questo il quesito posto dal Convegno svoltosi presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Salerno, a cui hanno preso parte, tra gli altri, Monsignor Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari e l'Onorevole Antonio Bassolino, Fondazione SUDD.

Commenti : 0 | Leggi la Notizia (824 parole)

DIPLOMAZIA CULTURALE e soft power
Inserito il 30 aprile 2010 alle 18:04:00 da redazionekayenna. IT - AMBIENTE, SALUTE e SOCIETA'

Diplomazia Culturale e Soft power

Simposio - Diplomazia Culturale
29 aprile ore 10.00 - Aula Magna
Università degli Studi di Salerno

La cultura, e con essa i processi di conoscenza, quale strumento possibile di dialogo tra i popoli, in grado di modificare gli scenari internazionali ed operare per la pace mondiale. Questo in sintesi il tema portante del Simposio offerto agli studenti e agli studiosi dell'Università degli Studi di Salerno.

Alla tavola rotonda erano presenti Vincenzo Pascale della Rutgers University, Stefania Giannini Rettrice dell'Università per stranieri di Perugia, Paolo Macry dell'Università Federico II di Napoli, Luigino Rossi, Preside della Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Salerno, Ivano Russo, Direttore della Fondazione MezzogiornoEuropa.

L'idea nasce dalla lunga esperienza di vita e professionale del Prof. Pascale, ormai da diciassette anni in America, e ruota intorno alla possibilità di creare negli Stati Uniti una "cattedra Federico II" in modo da favorire gli scambi di docenti tra università campane e quelle americane. E questo per due motivi: il primo risiede nella bassissima presenza di studenti e dottorandi italiani negli Stati Uniti, il secondo nella scarsa conoscenza all'estero del ricco patrimonio culturale, archeologico, storico campano e, più in generale, italiano.

Commenti : 0 | Leggi la Notizia (772 parole)

Ecosia: il motore di ricerca ecocompatibile!
Inserito il 08 gennaio 2010 alle 09:18:00 da redazionekayenna. IT - AMBIENTE, SALUTE e SOCIETA'

Active Server Pages error 'ASP 0113'

Script timed out

/webtv/news.asp

The maximum amount of time for a script to execute was exceeded. You can change this limit by specifying a new value for the property Server.ScriptTimeout or by changing the value in the IIS administration tools.