Logo
  Notizie     
 
             
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 71
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Partner


Preferiti

Versioni

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

 
TEATRO
Eventi e manifestazioni teatrali

Torna indietro


Scenari Pagani : Compagnia I sacchi di sabbia IN Sandokan o la fine dell'avventuira
Inserito il 21 febbraio 2010 alle 08:54:00 da kayenna. IT - TEATRO
Indirizzo sito : Casababylon


sabato 27 febbraio 2010 ore 21,00
TEATRO CENTRO SOCIALE PAGANI - SA

Il luogo in cui si svolge l’azione è una cucina dove la tigre della Malesia con i suoi prodi rivive i suoi ultimi attacchi imperialistici e la passione per la perla di Labuan senza alzarsi mai dal tavolo ingombro di carote e verdure.
Attorno al tavolo si raccolgono i quattro personaggi che, indossato il grembiule, iniziano a vivere le intricate gesta del pirata malese.
Perno dell'azione è l'ortaggio, in tutte le sue declinazioni: carote-soldatini, sedani-foresta, pomodori rosso sangue, patate-bombe, prezzemolo ornamentale.
E poi, cucchiai di legno come spade, grattugie come cannoni, una bacinella piena d'acqua per il mare del Borneo, scottex per cannocchiali, e ancora sacchetti di carta, coltellini, tritatutto...Il racconto si affaccia alla mente degli spettatori, per poi esplodere con una frenesia folle che contagia.
La cucina è casa di Sandokan, che diventa di volta in volta la nave dei pirati, la villa di Lord Guillonk, la foresta malese, la spiaggia di Mompracem.
Fedele all’ideale di un ironico esotismo quotidiano e casalingo (è noto che Salgari non si avventurò mai oltre l’Adriatico) lo spettacolo – attraverso la ri-funzionalizzazione di semplici oggetti d’uso - è un elogio all’immaginazione, che rischia di naufragare nel blob superficiale dei nostri tempi e al tempo stesso una satira di costume.
Piccoli uomini (noi) e i loro grandi sogni si scontrano in un gioco scenico buffo ed elementare. Chi avrà la meglio?

Commenti : 0 | Leggi la Notizia (256 parole)

Le residenze - la nuova strategia per il teatro italiano - convegno nazionale - ivrea 12/13 novembre
Inserito il 02 novembre 2009 alle 10:30:00 da kayenna. IT - TEATRO
Indirizzo sito : Piemontedelleresidenze


LE RESIDENZE UNA NUOVA STRATEGIA PER IL TEATRO ITALIANO è il titolo del terzo convegno nazionale che si terrà il 12 e 13 novembre 2009 a Ivrea, città sede di due residenze multidisciplinari, presso la Sala Santa Marta e il Museo Civico P.A. Garda a cura dell’Associazione Piemonte delle Residenze in collaborazione con la Regione Piemonte, la Fondazione Crt e la Città di Ivrea.

Commenti : 0 | Leggi la Notizia (178 parole)

Il 16 Novembre al via la stagione teatrale di Rimini
Inserito il 07 ottobre 2009 alle 11:39:00 da kayenna. IT - TEATRO

Il 16 novembre apre la stagione teatrale riminese che si comporrà di ben 33 spettacoli tra prosa, danza, operetta e teatro comico-dialettale.
Gli spettacoli si terranno tra il Teatro Ermete Novelli e il Teatro degli Atti in centro storico.
Tutti gli spettacoli hanno inizio alle ore 21 tranne quelli del 13 dicembre 2009, 10 gennaio 2010 e domenica 28 febbraio 2010 che iniziano alle ore 16.

Commenti : 0 | Leggi la Notizia (106 parole)

Termina oggi la seconda edizione del 'Napoli Teatro Festival Italia'
Inserito il 29 giugno 2009 alle 13:11:00 da kayenna. IT - TEATRO

Si chiudono oggi i battenti della seconda edizione del 'Napoli Teatro Festival Italia' svolta a Napoli dal 4 al 28 giugno 2009.
La città si è trasformata in un gigantesco palcoscenico dove teatro, danza, musica, poesia e cultura hanno fatto da padroni.
Anche quest’ anno, per la seconda edizione, il Napoli Teatro Festival Italia ha presentato collaborazioni e coproduzioni internazionali, nuove creazioni, testi originali commissionati ad autori italiani e stranieri.
Grazie a numerose relazioni coproduttive che hanno per obiettivo un programma di nternazionalizzazione, il Festival ha prodotto direttamente circa 20 nuove creazioni in cui artisti
italiani hanno lavorato insieme ad artisti di altri paesi, costituendo compagnie partecipate da teatri e festival di Germania, Spagna, Gran Bretagna, Francia, Portogallo, Argentina, Singapore, Stati Uniti.
Gli spettacoli non sono stati rappresentati solo nei teatri più tradizionali e conosciuti al mondo, come il Teatro San Carlo o il Mercadante, ma anche nel Real Albergo dei Poveri, in antichi palazzi secenteschi e negli spazi di archeologia industriale.

Commenti : 0 | Leggi la Notizia (98 parole)

Teatro e Disagio, Patrocinio del Municipio XI di Roma.
Inserito il 19 febbraio 2009 alle 10:32:00 da kayenna. IT - TEATRO

Il Municipio XI del Comune di Roma ha accordato il Patrocinio, esprimendo il pieno apprezzamento, ai progetti attuati dalla Associazione No Profit Point Onlus in collaborazione con la Banca del Tempo a favore di soggetti svantaggiati.

Commenti : 0 | Leggi la Notizia (63 parole)

IL LIVING THEATRE DI NEW YORK A SALERNO : workshop dal 17 al 23 novembre
Inserito il 18 novembre 2008 alle 09:19:00 da redazionekayenna. IT - TEATRO
Indirizzo sito : Livingtheatre











Il Living Theatre di New York a Salerno"
17-23 novembre 2008

Che cos'è il teatro se non uno strumento per comunicare le nostre emozioni, sensazioni, i nostri sogni? Per il Living Theatre il teatro è sopratutto uno strumento di di confronto e denuncia della condizione in cui vive la società. La domanda che si deve porre l'attore, ha spiegato Gary Brackett all'avvio del workshop salernitano, è "ho qualcosa da dire?". Il teatro promosso dal Living, ha sottolineato ancora Brackett, è un teatro politico, di emergenza, anarchico, rivoluzionario e pacifico.

Fondato nel 1947 da Judith Malina e Julian Beck il living Theatre ha, sin da subito, offerto spettacoli di grande intensità dedicati a tematiche importanti, quali la guerra, l’ambiente, la violenza. Negli anni 70 il Living si afferma anche in Europa. Più recentemente, nel 1999, grazie a fondi europei, ristruttura Palazzo Spinola a Rocchetta Ligure in Italia, trasformandolo nel Centro Living Europa, residenza e base operativa per il programma europeo della compagnia. Tra le opere degli ultimi anni ricordiamo Resist Now!, uno spettacolo antiglobalizzazione.

Commenti : 0 | Leggi la Notizia (143 parole)

"La notte dei barbuti" in scena "CIVICO 74"
Inserito il 22 agosto 2008 alle 15:49:00 da angi. IT - TEATRO

Il 28, 29 e 30 agosto, all'interno della manifestazione "La notte dei barbuti" in scena la performance teatrale"Civico 74" diretta da Antonello De Rosa. lo spettacolo nasce dala messa in scena di un adattamento teatrale del romanzo "Civico 74" di Pippo della Corte.

Commenti : 0 | Leggi la Notizia (63 parole)

"Le Troiane" di Euripide al Forte La Carnale - Salerno
Inserito il 21 agosto 2008 alle 15:59:00 da angi. IT - TEATRO

Il 10 agosto 2008, Forte la carnale, in Salerno, ha accolto la magnifica messa in scena del "Le Troiane" di Euripide. La sapiente riduzione di Antonella Parisi e la superba regia di Paolo Lista hanno reso questo spettacolo fluido ed accattivante.

Commenti : 0 | Leggi la Notizia (58 parole)

Magistralmente in scena le "diverse abilita".
Inserito il 11 luglio 2008 alle 16:39:00 da angi. IT - TEATRO

“Al Teatro dell’Università in scena le diverse abilità”

Giovedì 10 luglio, il teatro dell‘Ateneo salernitano ha accolto la performance teatrale “Chi cerca… trova?“. Lo spettacolo nasce dal “Progetto di laboratorio“: il teatro facilitatore della relazionalita’ e dell’integrazione sociale. Responsabile del progetto e’la professoressa Giulia Savarese, docente di psicologia dell'handicap e della riabilitazione presso la facoltà di Scienza della formazione.

Commenti : 0 | Leggi la Notizia (272 parole)

Antonello De Rosa : una vita per il teatro.
Inserito il 07 luglio 2008 alle 10:38:00 da angi. IT - TEATRO

All’alba del debutto con “Opera di periferia” di Beppe Lanzetta, regia di Pasquale de Cristofaro, incontro Antonello De Rosa nella chiesa sconsacrata di “Sant’Apollonia”,in Salerno, da anni teatro di emozioni forti. De Rosa e’ un’artista dalla cosiddetta “botta emotiva”. I suoi spettacoli ti emozionano e ti costringono a pensare .
Nasce a Salerno nel 1973. Il balcone della sua casa affaccia sul teatro naturale de “I Barbuti”. Forse un segno del destino.
Io parto a bruciapelo:“cosa e’ il teatro” -gli chiedo- “il collegamento tra reale ed irreale: e’ una porta che ci permette di arrivare dove la ragione ci impedisce di giungere“-mi risponde.

Commenti : 0 | Leggi la Notizia (568 parole)

Archivio notizie
«Indietro
21 febbraio 2010
Archivio Notizie  

 
Club Kayenna
 
Utenti: 1132
Ultimo iscritto : s63dau095
Lista iscritti


Quick Chat

Partner

Partner

Eventi
<
Luglio
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- -- 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 -- -- -- -- --


 
 © Kayenna schegge metropolitane aut.trib.sa. N°981 24/04/1997 dir. M.Guarini 
Based on Asp Nuke project